BEBE VIO
Campionessa paralimpica e mondiale di fioretto

Campionessa di scherma e personaggio televisivo, Premio 2016

Ammette di aver pensato anche al suicidio dopo l'amputazione di tutti e quattro gli arti a causa di una meningite fulminante all'età di 11 anni. Poi il papà le disse: ‘Bebe, ma non rompere le palle, che la vita è una figata!'. «E io sono rimasta lì a pensare che la parte dura era finita e a quel punto era tutto relativamente in discesa. È stata questa frase a illuminarmi». Sul palco del Rieti Sport Festival un grande esempio di vita e sport.